In Evidenza
Il Contest del giorno su iSpazioMac
Contest
macicon120_502305145
Vinci 5 copie di Cultura Generale con iSpazioMac!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

1Password: le password non sono mai state così sicure | iSpazioMAC Review



In promozione ancora per pochi giorni, 1Password è la soluzione definitiva al problema delle password dimenticate oppure poco sicure. Grazie a 1Password potete custodire tutti i codici d’accesso e le altre informazioni riservate in maniera molto affidabile e utilizzarle in qualsiasi momento ricordando solo la Mater Password. Tutti i dettagli in questa recensione.

In 1Password è possibile custodire qualsiasi informazione che vogliamo tenere al sicuro ma che al tempo stesso vogliamo avere facilmente disponibile quando ne abbiamo bisogno. La sicurezza dei nostri dati è garantita dai certificati di cui gode AgileBits, società che ha sviluppato 1Password, e dai riconoscimenti che ha avuto durante la sua esperienza decennale.

1Password è un’applicazione multi-piattaforma, è disponibile anche per dispositivi iOS (QUI trovate la nostra recensione) ed Android e grazie alla funzione di sincronizzazione potremo avere sempre le password aggiornate su tutti i dispositivi. Esiste inoltre anche la versione 1Password for Windows.

L’utilizzo dell’applicazione è davvero semplice ed intuitivo, per aggiungere un’informazione riservata si impiegano pochi secondi e grazie ai moduli già configurati possiamo tenere tutto in ordine. Inoltre, installando le estensioni per Safari, Google Chrome e Firefox abbiamo sempre le password quando ne abbiamo bisogno, senza rinunciare alla sicurezza.

UTILIZZO

Aprendo per la prima volta l’applicazione, ci verrà chiesto di impostare la “Master Password”, ovvero “la password”, l’unica che dovrete ricordare da questo momento in poi poiché è quella che vi consente di accedere a tutte le informazioni contenute in 1Password. Quindi vi consiglio di sceglierla molto complessa e non “la solita password”.

Per ogni modulo/password che andremo a salvare nell’applicazione possiamo decidere il livello di sicurezza. Il livello di sicurezza non riguarda l’applicazione Mac ma quella per iPhone: sul Mac è sempre necessaria la Master Password per accedere a qualsiasi contenuto, mentre dal dispositivo mobile basta inserire il codice a 4 cifre per accedere alle informazioni che reputiamo meno riservate (tipo il codice fiscale, la password per il Wi-Fi, etc.)

Vale la pena evidenziare come la cura dell’aspetto grafico sia impeccabile, in qualsiasi schermata sembra che nulla sia lasciato al caso. Come esempio vi cito solo qualche dettaglio: quando entriamo nella modalità “crea/modifica” compare una striscia giallo-nera dei “lavori in corso”, i moduli sono disposti su uno scaffale virtuale, in base al modulo avremo un’icona personalizzata e nel caso di contatto potremo anche visualizzare la foto nell’elenco.

Estensioni per browser internet

Anche se a rigor di logica dovrei introdurvi prima le “funzioni di base” dell’applicazione, in questo caso farò un’eccezione, perché ritengo che questa sia una delle caratteristiche più importanti dell’applicazione e credo che per molti sarà la modalità di utilizzo di 1Password più frequente. Come avrete intuito dal titolo riguarda l’integrazione di 1Password all’interno delle pagine internet.

Quando navigando su internet ci capiterà di incontrare dei moduli da compilare, tipo “username e password”, dopo averli compilati la prima volta 1Password ci chiederà di salvarli e resteranno custoditi all’interno dell’applicazione. Quando avremo bisogno di inserirli le volte successive, potremo compilare i moduli in automatico, ma solo dopo aver inserito la Master Password, quindi è molto più sicuro dei sistemi tradizionali.

Scorciatoie:

  • premendo cmd+ù su una pagina di login salvata i campi verrano riempiti automaticamente
  • premendo alt+cmd+ù comparirà la finestra di 1Password

Possiamo inoltre salvare più moduli per una stessa pagina web e accedere direttamente dal browser internet alle informazioni anche di altri moduli salvati in 1Password. Inoltre il generatore di password casuali è integrato anche nelle estensioni browser così da venirci in aiuto quando abbiamo bisogno di una nuova password. Grazie a 1Password possiamo permetterci password complesse e impossibili da ricordare, poiché richiamarle è davvero semplice.

Le estensioni di 1Password sono disponibili per  Safari, Google Chrome e Firefox. Per scaricarle facilmente è sufficiente entrare nelle preferenze dell’applicazione nella cartella “Browser” e poi selezionare “Install Extensions” e seguire le istruzioni illustrate. Per approfondire i comandi legati alle estesioni potete visitare la pagina “Welcome to the 1Password extension!

Creazione di un nuovo modulo

Anche se l’utilizzo di 1Password tramite le estensioni per browser è molto interessante, l’applicazione nasce come un database sicuro, dove custodire le informazioni riservate, al quale si accede avviando l’applicazione. Quindi questa modalità di utilizzo “classica” prevede di inserire la Master Password per accedere ai moduli presenti, per modificarli ed eventualmente crearne di nuovi.

Se vogliamo salvare dei codici di accesso o delle informazioni riservate, verremo guidati nella creazione del modulo più idoneo al nostro caso. Scelto il tipo di informazione che vogliamo custodire, il modulo proposto avrà dei campi già pre-impostati. Se abbiamo bisogno di utilizzare questi codici all’interno di un browser internet, allora il consiglio è quello di creare un nuovo modulo di tipo “Login”.

In base al tipo di modulo che vogliamo creare possiamo scegliere tra:

  • Logins
  • Accounts
  • Identities
  • Secure Notes
  • Software
  • Wallet

Una volta selezionato il tipo di modulo basterà premere il tasto “+” per aggiungere una nuova voce nel nostro database. I campi da compilare saranno diversi in base al tipo di modulo, ma per tutti sarà possibile inserire tag, note e allegati di qualsiasi tipo, inoltre come anticipato si può impostare il livello di sicurezza.

Logins

La particolarità di questo modulo sta nella possibilità di aggiungere l’indirizzo internet dove inserire le credenziali che stiamo per salvare, in questo modo basterà cliccare sul modulo per aprire la pagina web ed effettuare il log-in in automatico. I campi proposti sono “Username” e “Password” inoltre possiamo inserire un’icona oppure lasciare che 1Password la recuperi dal sito web.

Accounts

Nel creare un modulo di questo tipo, ci verrà chiesto se vogliamo utilizzare il modulo generico “Generic Account” oppure se scegliere un modulo più specifico come ad esempio: database, account email, messaggistica istantanea, password Wi-Fi, account iTunes, etc.. In base a questa scelta avremo una serie di campi extra oltre il solito “Username” e “Password”.

Identities

Questo è il modulo ideale per inserire tutte le informazioni che riguardano noi stessi, come “nome, cognome, data di nascita, residenza, telefono, mail…”, così quando ci ritroviamo a dover compilare un modulo online per una registrazione, o un acquisto, i campi verranno inseriti in automatico grazie all’estensione browser.

Inoltre può essere comodo se abbiamo bisogno di tenere un database di contatti con informazioni riservate. Ci tengo a segnalare che non è possibile importare i contatti da altri database e che non è possibile aggiungere campi personalizzati, quindi credo sia adeguato solo per “database limitati”.

Secure Notes

Anche in questo caso notiamo una grande attenzione per i particolari grafici, in particolare i richiami ai blocchetti di appunti cartacei nell’icona e nel modulo stesso. Come avrete già intuito, qui semplicemente possiamo aggiungere una nota sotto forma di testo a cui possiamo allegare un file di qualsiasi tipo.

Software

Questo modulo ha dei campi specifici per inserire le informazioni riguardo le licenze software acquistate, inoltre è possibile aggiungere un’icona personalizzata.

Wallet

Questa voce racchiude tutti i moduli che fanno riferimento ad “oggetti da portafogli”, per esempio: carta di credito, patente, passaporto, numero di conto corrente, tessere per la raccolta punti, etc.. In base al modulo specifico avremo dei campi particolari. Io trovo che questa tipologia “Wallet” e quella “Logins” messe insieme siano i motivi principali per acquistare quest’applicazione.

Dopo aver creato un modulo, verranno mostrati solo i campi riempiti e solo dopo aver inserito la Master Password. Cliccando su un qualsiasi campo, esso verrà copiato negli appunti così da essere subito utilizzabile. I moduli riportano la data di creazione e quella di ultima modifica. Naturalmente è sempre possibile modificare qualsiasi modulo.

Nel caso in cui decidessimo di eliminare un modulo, sarà spostato prima nel cestino di 1Password.

Impostazioni

Per accedere alle impostazioni, entriamo nell’applicazione e clicchiamo su “1Password” presente nel menu in alto e successivamente su “Preferences“, mentre le impostazioni delle estensioni browser sono presenti all’interno dell’estensione stessa. Tra le impostazioni dell’applicazione vi segnaliamo le possibilità di “backup-are” e sincronizzare e i moduli salvati.

Sincronizzazione

Nella scheda “General“, cliccando su “move to Dropbox” potremo salvare il database criptato di 1Password sul cloud di Dropbox, così da avere tutti i dispositivi che utilizzano 1Password sincronizzati in qualsiasi momento. In alternativa dal nostro dispositivo mobile possiamo avviare la sincronizzazione guidata tramite Wi-Fi (i dispositivi devono essere sotto la stesse rete locale).

Backup

Nella scheda “Backup” delle impostazioni è possibile impostare un backup automatico e periodico del database di 1Password. Naturalmente il file che verrà creato è criptato e utilizzabile solo con 1Password tramite la Master Password.

Conclusioni

1Password for Mac è un’applicazione curata nei minimi particolari, sia grafici che funzionali, che ha come obiettivi principali la sicurezza dei dati e il confort nell’utilizzo. La qualità dell’applicazione è innegabile, i miglioramenti che ha subito nel tempo l’hanno resa un’ottima applicazione. Inutile dire che durante due settimane circa di test non si è verificato mai un crash o qualsiasi tipo di problema.

Io uso 1Password per iPhone da più di un anno e mi trovo talmente bene che ho deciso di provare la versione per Mac che vi ho recensito. Il prezzo un po’ mi spaventava, ma approfittando del periodo di prova gratuito ho potuto apprezzare tutte le sue funzionalità e mi sento di consigliarla a tutti quelli che vogliono archiviare in sicurezza le informazioni riservate e magari averle sempre a portata di mano grazie all’applicazione per iPhone.

Tra le funzioni extra, la sincronizzazione automatica grazie a Dropbox è sicuramente uno dei punti di forza, però evidenzia alcune lacune dell’App per iOS, ovvero gli allegati e le immagini caricati dalla versione MAC non saranno disponibili nella versione iOS. AgileBits però ci fa sapere è in cantiere uno sviluppo dell’App per iOS in questa direzione.

Analizzare tutte le funzioni e le caratteristiche di 1Password in una recensione è impossibile, ma se prima di acquistarla volete delle informazioni più dettagliate potete visitare il sito web di 1Password, in particolare vi invito a dare uno sguardo alla guida utente. Senza dimenticare che avete 1 mese di prova gratuita di 1Password for MAC (link diretto).

La versione 3.8.20 di 1Password for Mac che è stata recensita è compatibile con OS X 10.6 o superiore, quindi Snow Leopard, Lion e Mountain Lion. Il costo varia in base al tipo di licenza di cui abbiamo bisogno: la licenza singola costa 49,99$ (circa 39€), mentre la licenza familiare che copre fino a 5 utenti costa 69,99$ (circa 54€).

La licenza può essere acquistata sullo store online di AgileBits e stando alla condizioni di acquisto la licenza non ha una scadenza e comprende tutti gli aggiornamenti della versione 3.x, quindi tranne particolari promozioni, non è compreso l’aggiornamento alla versione 4.0, se e quando sarà rilasciata.

Attualmente ci troviamo in un periodo promozionale e l’applicazione viene venduta al prezzo di 34,99$ (circa 27€) per la licenza singola e 48,99$ (circa 38€) per quella familiare.

Vi segnaliamo inoltre che è possibile acquistare 1Password for Mac anche attraverso il Mac App Store, la versione in questo caso è la 3.9.6, non conosciamo nel dettaglio le differenze poiché non abbiamo avuto modo di testarla, ma grossomodo dovrebbe essere la stessa. In questo caso è richiesto iOS 10.7 o superiore ed è localizzata anche in italiano. Inoltre valgono le condizioni del Mac Apple Store, quindi possiamo installarla su tutti i nostri computer utilizzando l’account Apple e sono inclusi tutti i futuri aggiornamenti.

1Password (AppStore Link)

Nome:

1Password
44,99

Categoria:

Produttività
5,411 visite


1 Commento

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per Mac!
quickapp_hover
Icon2.175x175-75
RecordMe
3
quickapp_hover
macicon120_451422073
GooMenu+
27
quickapp_hover
macicon120_419823161
AnyToDMG
quickapp_hover
macicon120_413756578
Mixxx
quickapp_hover
macicon120_402508085
Comic Life 2
quickapp_hover
macicon120_404243625
SketchBook Express

Le ultime Applicazioni aggiornate!

I Partner Esclusivi di iSpazio