In Evidenza
Il Contest del giorno su iSpazioMac
Contest
macicon120_502305145
Vinci 5 copie di Cultura Generale con iSpazioMac!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

I nuovi Macbook con Retina Display costeranno di più? Le nostre opinioni a confronto | Riflessioni



Una interessante riflessione è stata lanciata oggi sul sito CNET, e abbiamo colto la palla al balzo per farne qualcuna anche noi. Secondo il portale estero, i nuovi Macbook costeranno di più, e la causa sarebbe a dir poco banale: ecco le motivazioni e qualche nostra riflessione di risposta.

L’articolo originale lo si può leggere a questo link, e si basa sull’intervista fatta a Richard Shim, Senior Analyst di DisplaySearch, leader nella ricerca di mercato nel settore dei display. Facciamo un riassunto.

Si parte dal presupposto che Apple rilascerà (presumibilmente il mese prossimo) una linea di Macbook con Retina Display. Non è una idea tanto bizzarra, ormai. I rumors sono decisamente troppi, e ne riscontrerete alcuni già sfogliando le ultime pagine del nostro sito.

Una prima osservazione che abbiamo trovato molto interessante e su cui siamo molto d’accordo è la seguente:

“Cosa sta facendo Apple è ormai chiaro. Vogliono spingere i produttori di display alla produzione di pannelli ad alta risoluzione, perché hanno creato una nuova domanda in questo settore, iniziando prima con gli smartphones, ora con i tablets.  Ora quello che sta succedendo nella catena di montaggio è che stanno per portare tutto sui loro notebooks, e questa sarà una premium feature.

Molto interessante la questione della “nuova domanda”, su cui apriamo volentieri una parentesi. Non è la prima volta che Apple mette le carte in tavola. Pensiamo al Flash Player, oppure agli ultrabooks, all’iPhone, dotato di tecnologie mai viste prima e in seguito imitatissime. Pensiamo all’iPad, che ha risvegliato un mercato che sembrava condannato.

Se Apple introdurrà dei Retina Display su Mac, di certo la concorrenza farà altrettanto, a meno che non abbia la capacità e la competenza per riuscire a proporre una offerta altrettanto interessante senza “copiare” (un piccolo nostro sfogo: perché gli altri produttori spesso attendono le mosse di Apple? È abbastanza triste vedersi aprire un mercato di prodotti concorrenti soltanto dopo l’intraprendenza dei “soliti”, e i casi da raccontare si sprecano).

Ma lasciamo perdere questa “riflessione nella riflessione” e torniamo al centro del tema di questo articolo: i Mac con Retina Display davvero costeranno di più? Vediamo come continua la riflessione dell’intervistato.

Facendo due conti, l’incremento di costo tra uno schermo per iPad 2 (57$) e di un iPad di nuova generazione (87$) è di 30$ circa. Anche la batteria, (non menzionata, ma ci pare un dettaglio importante) indubbiamente avrà i suoi maggiori costi. Tuttavia, il nuovo iPad viene venduto allo stesso prezzo del precedente.

Cosa cambierebbe su un Macbook Pro da quindici pollici? Secondo le ricerche, i costi lieviterebbero dai 68$ attuali ai 160$, oppure 134$ contro i 69$ del modello da 13.3″ (a proposito, per quale motivo il monitor del 13.3″ costa di più?). Insomma, una differenza più marcata.

I display avrebbero le seguenti caratteristiche:

  • 15.4″: risoluzione 2,880*1,800. 220 PPI.
  • 13.3″: risoluzione 2,560*1,600. 227 PPI.
Ovviamente si presume che lavoreranno in HIDPI, per cui dimezziamo i numeri e torniamo alle nostre risoluzioni convenzionali: 1440×900 e 1280×800 HIDPI. Lo spazio sulla scrivania resta uguale, ma la qualità visiva migliora notevolmente. In più, passando alle modalità “low-DPI”, i possessori di Macbook più piccoli potrebbero beneficiare di un enorme spazio di lavoro, all’occorrenza.

 

Si tratterebbe insomma di display di una certa qualità costruttiva. Certo, sfogliando il volantino di qualche megastore ormai si vedono TV e Monitor a prezzi bassissimi e grande qualità. Ma vi siete mai chiesti perché non vanno oltre il Full HD?
Il mercato che sta al di sopra di quella comune risoluzione è stato sempre una nicchia, sia per i costi di produzione che per la scarsa domanda. Pensiamo al Cinema Display della Apple, al costoso iMac 27″ o ai grandi Dell ad alta risoluzione, da anni la scelta migliore (ma proibitiva) per i videogiocatori o i professionisti di video/fotoediting.

Questa è stata la motivazione per cui secondo molti (compreso chi vi scrive) la terza versione di iPad non avrebbe mai ricevuto uno schermo di così alta risoluzione…cosa che invece è avvenuta.
Tiriamo le somme dell’articolo di partenza: secondo l’intervistato, la differenza di costo impedirà ad Apple di produrre i Mac allo stesso prezzo attuale. Avrà ragione?
Secondo noi, no, per alcune ragioni:

 

  1. Non ha senso ignorare l’aumento di costo del nuovo iPad, che è stato sicuramente maggiore dei soli 30$ di schermo in più. In questa circostanza, Apple ha mantenuto costante il prezzo, cosa che ha dato la possibilità di continuare una aggressivissima politica di vendita, che è stata oggettivamente vincente. Ci aspettiamo il medesimo atteggiamento al lancio dei prossimi prodotti.
  2. I prezzi degli attuali Mac non sono più giustificabili. Per mantenere il premium price, Apple sa di non potersi avvalere del tanto chiacchierato “marchio”. Proporre un semplice boost delle prestazioni causerebbe malcontento, se non accompagnato da un calo di prezzi. Introdurre qualcosa di nuovo permetterà di mantenere elevato il prezzo.
  3. I tempi sono cambiati. Con l’entrata in gioco della enorme fascia di utenza consumer, Apple può permettersi di vendere con ricavi unitari leggermente minori, forte del fatto che il prodotto venderà tanto, data la sua centrale posizione nel mondo della tecnologia. Un semplice boost di prestazioni non garantirebbe lo stesso successo in fase di vendita.
  4. La differenza di prezzo tra lo schermo per iPad e quello per Mac non è problematica: il primo viene montato su un prodotto il cui prezzo minimo è 479€, il secondo su un dispositivo il cui prezzo base è molto più elevato: il margine di guadagno è grossomodo identico. Se Apple ha permesso una politica del genere sul suo tablet, può farlo anche su Mac.
  5. Apple è innovazione. Se Apple riesce con un solo smartphone e un solo tablet a dominare il mercato, non è certo grazie alla fortuna: è solo grazie a una politica fatta di innovazioni, anche azzardate. E su questo ci ricolleghiamo alla nostra “parentesi iniziale”.
  6. Apple sa che i suoi consumatori vogliono novità. Non è stato dichiarato nulla ufficialmente, ma già stiamo tutti dando per scontato che il prossimo Macbook Pro sarà “totalmente diverso”, dopo anni di linee differenti solo in maniera marginale. Il motivo è da ricercarsi nel precedente punto.

 

 

Quindi direte che noi di iSpazioMac siamo certi dell’arrivo dei Retina Display su Mac. Noi diciamo: sì e no, tendente al sì. È ancora tutto da vedere, ma gli ultimi indizi ci stanno convincendo parecchio. Non è facile riuscire a creare un prodotto capace di funzionare ad una risoluzione così elevata (anche se in HIDPI sembrerà lo stesso spazio di lavoro). Serve una batteria davvero molto potente (altri costi) per assicurare 7-8 ore di funzionamento. E anche il resto dell’hardware deve essere in grado di garantire efficienza.

 

Riuscirà Apple a non deluderci? Cosa ne pensate? Approfitto di questo spazio per ringraziare tutti i lettori che hanno seguito questa riflessione per intero e che ci seguono ogni giorno con passione ed entusiasmo. Vi aspetto nei commenti!

2,005 visite


28 Commenti

  1. Dall’articolo che avete pubblicato ieri le risoluzioni che avete riportato (3840 x 2400) sono sicuramente destinate agli iMac e non ai macbook…sicuramente sugli iMac non si avrebbero problemi di batteria.

    Thumb up 3 Thumb down 0

  2. mi sembrano delle considerazioni assurde.risoluzioni assurde a che pro?gia sul imac27 che sono al top nemmeno mkv derivati dai blueray sfruttano tale risoluzione.montare display ancora più definiti a che pro?se nemmeno monteranno più il supporto ottico,era già paradossale non avere il lettore blueray ora,figuriamoci adesso..gia ipad3 per ora risulta poco sensato,display accezionale ma cosa fa più di un ipad1 o ipad2 nel suo utilizzo?nulla.se si tratta solo di marketing per propinare la minestra riscaldata ok,ma a parte quello?il nulla?ok produrre giocattoli ipad iphone ma i computer apple si punta al impatto estetico e visivo,ma morta li da leopard con jobs e apple

    Thumb up 1 Thumb down 5

    • non hai capito cosa sia un retina display
      non è solo un display con più pixel, visto che l’area di lavoro rimane identica a prima (vedi iphone / ipad / rumors sui mac), ma ti fa vedere tutto più definito. è semplicemente geniale, ed è il modo più sensato per far evolvere un display

      Thumb up 3 Thumb down 0

      • e l’importante che capisci tutto tu,si vede così meglio che pure con un ipad1 vedo le pagine web allo stesso modo del ipad3 o di altro..ma si tu sei uno dei tanti che casca agli specchietti per allodole di apple.bravo compra compra,anzi mettiti già in fila fin da adesso non si sa mai che resti senza giocattoli

        Thumb up 1 Thumb down 2

    • Io da quando ho l’iPhone 4 non riesco più a utilizzare altri telefoni… Addirittura a volte quando mi siedo di fronte all’iMac (21″) vedo i pixel e sospiro…

      Thumb up 2 Thumb down 0

  3. MA IO SUL PROSSIMO IMAC NON VORREI LO SCHERMO RETINA….ANZI PREFERIREI 256 DI SSD PIU 500/1000 GB DI DISCO TRADIZIONALE.LO SCHERMO DELL IMAC E’ GIA’ MAGNIFICO DI PER SE.

    Thumb up 2 Thumb down 3

  4. @Stefano Logiovane
    Articolo semplicemente SUPERLATIVO…al top del top ! Punto e a capo.
    Però caro Stefano, vorrei – se possibile – qualche tua riflessione aggiuntiva su due punti: 1) che fine faranno i MBP 17″ ? quale sarà se ci sarà il loro Display Retina ? non scompariranno anche loro per sempre come ahimè i (malefici) tower Mac Pro ? 2) Non hai citato gli iMac 27″ e meglio ancora i display Thunderbolt 27″ ! Anche qui come si comporterà quel furbone di Tim Cook ? Quale potrebbe essere la risoluzione retina ? Non assisteremo alla presentazione di un display da 32″ (memore del glorioso 30″…?) Spero che mi perdonerai la raffica di domande…ti chiedo anticipatamente scusa…se vuoi sono pronto ad assumerti come “consulente” visto che il mio referente in Apple Italia ha perso l’uso dei cinque sensi dopo l’ultimo mio acquisto definito: “da neurodeliri” con trattamento sanitario obbligatorio…!

    Thumb up 1 Thumb down 1

    • Spunti interessanti, vediamo..

      Per quanto riguarda il Macbook Pro 17, è possibile che anch’esso riceva il Retina Display. Ma chi lo sa. Apple potrebbe benissimo rivisitare la gamma e toglierlo, anche se ne dubito. La domanda che dobbiamo porci è: Apple è in grado di creare un 17″ Retina? Io sinceramente, dopo aver scommesso sull’iPad 3 non-retina “Perché è impossibile che ci riescano”, non voglio sbilanciarmi di tantissimo.

      Sui display di grandi dimensioni io resto convinto che non si farà nulla, si raggiungono dei limiti di tecnologia più che di costo. Inoltre data la natura dello schermo, è necessario disporsi più lontano da esso (e quindi il discorso densità diventa meno importante). Ma anche qui vale il discorso di sopra.

    • Tanto per sapere, se è possibile dirlo, qual’è questo acquisto così folle da lasciare a bocca aperta anche un dipendente Apple?

      Thumb up 1 Thumb down 1

      • So per aver letto i tuoi precedenti commenti che idealmente sei “pro Macsilvio” a differenza di altri commentatori che non mi sento di qualificare…quindi per l’amico MacBot fornisco il seguente “indizio”: prendi la pagina dello store dedicata al MBP 17″ e configura la dotazione al massimo con tutti gli optional compresi…(ma per ora non aggiungere il Display Thunderbolt, anche perché a differenza del famoso dipendente Apple sono convinto che tra breve assisteremo alla presentazione di un nuovo display assieme al famoso nuovo MacPro 32 core…!) P.S. Grazie per il tuo supporto…

        Thumb up 1 Thumb down 1

      • Attendiamo tutti di vedere lo scontrino di acquisto di MacSilvio di oltre € 4.800,00 (stando a quanto ha scritto).

        Thumb up 1 Thumb down 1

    • Effettivamente… ma se fa parte di una strumentazione lavorativa non ci vedo nulla di male, come nemmeno ci vedo nulla di male in un Mac Pro full-optional.

      Thumb up 1 Thumb down 0

      • Menomale…cosa ti avevo detto ? Vedi oggi viviamo in una nazione di sospetti e sospettati ( vedi il commento sopra di iLollus il quale evidentemente non lavora o non ha mai lavorato in vita sua a meno che non sia un dipendente di un certo Befera…) Avrò ancora bisogno del tuo supporto morale se e quando uscirà il nuovo Mac Pro 32 Core…grazie amico MacBot !

        Thumb up 1 Thumb down 0

  5. Il motivo per cui la tv sopra al FullHD non si trova è perché non ci sono contenuti a quel livello.
    Cosa te ne fai di una TV a 3000p quando da bluray e satellite più di 1080p non ottieni? almeno a livello consumer – proconsumer?

    Un’altra cosa sarebbe su un computer. Li i contenuti possono esserci e se non ci sono, vengono sfruttati per mostrare più contenuti contemporaneamente.

    Thumb up 1 Thumb down 0

    • Infatti sul fronte TV ci si può giustificare…ma su quello monitor?

      • Sì ma caro Roberto, con un discorso del genere il gatto si morde la coda. Non fanno contenuti in alta risoluzione perché non possono essere riprodotti, e non fanno “riproduttori” per riprodurli perché non ci sono contenuti. Prima o poi qualcuno dovrà iniziare a creare prodotti “a” o “per” risoluzioni piu alte dell’odierna FullHD, sennò il mercato non partirà mai. Se non mi ricordo male, le trasmissioni i HD sono arrivate dopo i televisori, e il Bluray è stato progettato prima di avere dato che lo riempissero. Da qualche parte di dovrà pur incominciare!!

        Thumb up 1 Thumb down 0

      • Risposta: no. Ed è per questo motivo che spero mi consentirai di continuare a credere alla presentazione di un Display Thunderbolt Retina 27″ – 30″ o 32″…! Grazie Stefano della tua esauriente (come sempre) risposta ! A rileggerti con piacere ! Silvio

        Thumb up 1 Thumb down 1

      • Si bel ragionamento ma i conti non tornano cmq se già imac27 monta una risoluzione superiore al 3D e blueray perche non ha il lettore apposito?dai diciamocela la moda dell’alta densita di pixel é nata dal retina display ma ha senso su un display piccolo,su giocattoli come Ipad e iPod ma sui computer?navigo e faccio tutto anche senza fare un zoom 10000x un po’ come navigo senza fastidi anche con un Ipad1 con poca RAM con schermo non hd e senza dual o quad core

        Thumb up 1 Thumb down 1

      • @Leev Non so tu, ma io dal divano, i px di un televisore full hd già non li vedo.
        Nelle tv attuali ci sono cose più importanti che andrebbero sviluppate.

        Mentre tra un dvd e un bluray la differenza è impressionante, non credo che aumentando risoluzione la differenza la si noterebbe. Almeno nell’uso televisivo, in cui la distanza dallo schermo è anche in relazione alle dimensioni, ti sfido a guardare un film a 30cm di distanza da un televisore 50″.

        Aumentare la risoluzione fa aumentare anche il bitrate e la banda necessaria nei cavi, siamo sicuri che tutto sia facilmente risolvibile? O serviranno cavi nuovi, connettori nuovi, standard nuovi…

        Apple nei monitor dei computer può aggirare il problema, perché è praticamente lei l’unica produttrice (finale) del suo hardware. Vuoi usare il nuovo mac pro retina con un monitor non retina? pazienza scelta tua. Come sarebbe quello di attaccare un mac book pro ad un monitor in bianco e nero.

        Nei televisori questo non succede o non può succedere. Ci sono persone che preferiscono tv – decoder etc monomarca altre che per esigenze particolari interfacciano device completamente diversi. E ricreare standard come quelli coinvolti non è un’operazione che si fa in 10 minuti.

        Thumb up 1 Thumb down 0

    • Se non sbaglio… la risoluzione 4k viene attualmente usata per le riprese di alcuni film! Forse quelli sarebbero disponibili fin da subito con il lancio di un televisore del genere…

      Thumb up 0 Thumb down 0

  6. Avrei due curiosità: a quanto posso vendere un MacBook pro 15 2,0 early 2011 di marzo 2011 con batteria al 95% e 250 cicli?
    Quanti anni hai Macsilvio ?

    Thumb up 3 Thumb down 2

  7. Il retina display sui macbook, oltre che essere inutile, sarà anche dannoso!
    La GPU, già mediocre, sarà costretta a sopportare risoluzioni esagerate, con carichi di lavoro altissimi. E una risoluzione superiore al full hd su uno schermo da 13″ è del tutto inutile. Per un iMac da 27″ potrebbe anche avere un senso, anche se anche in questo caso il full hd basta e avanza

    Thumb up 0 Thumb down 1

  8. Il Retina Display è destinato a diventare uno standard in ogni dispositivo Apple, come il touch (chiaramente in forme differenti: schermi e superfici); non è una reale necessità ma una naturale evoluzione del dispositivo, che potrebbe a prima vista sembrare superflua ma poi indispensabile con il passare del tempo. Ricordo inoltre che al CES di quest’anno è stato presentato un pannello Sharp con risoluzione 8K, quindi anche in una televisione la risoluzione oltre il full-hd è ben gradita, sebbene ancora priva di contenuti.

    Thumb up 1 Thumb down 0

  9. Scusate ma saranno sicuramente presentati al wwdc i nuovi imac o si dovrà attendere per periodi più lunghi? e quali novità si presuppongono oltre al retina display?

    Thumb up 0 Thumb down 1

  10. cari ragazzi vorrei invitarvi a riflettere su una cosa che io personalmente ho notato pochi giorni fa con l’avvento di diablo 3. personalmente ho sempre usato il mac per qualche gioco online di vecchia generazione tipo lineage2 o world of warcraft e nn ho mai avuto alcun problema di sorta con la nvidia 9400 integrata nel mio imac da 21,5 e nel mio macbook unibody. con l’uscita di diablo3, sono stato costretto per scarsita’ di risorse video, a diminuire la risoluzione in entrambi i computer notato un particolare…a parita di caratteristiche, hardware (unica differenza il processore da 2 e 3,06 ghz), su macbook avevo 5 fps al secondo in piu’ rispetto all’imac senza contare che la penosissima resa grafica a risoluzione minima sicuramente rendeva meglio sul 13 pollici del portatile piuttosto che sul 21,5. morale della favola cosa voglio dirvi? semplice: un retina display da 21 pollici (ma penso anche da 15 in su) necessiterebbe di una potenza grafica immane con i giochi di ultima generazione e per di piu’ renderebbe ancora piu’ impossibile giocare a risoluzioni minime visto che gia’ sui modelli attuali scalare la risoluzione significa vedere tutto sfocato e con una pessima resa grafica…per me sto retina display se spunta, sara’ solo su macbook air da 11 e 13 pollici…macchine pensate per chi lavora e non gioca. forse forse al massimo sui macbook pro, ma non sugli imac.

    Thumb up 0 Thumb down 0

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per Mac!
quickapp_hover
Icon2.175x175-75
RecordMe
3
quickapp_hover
macicon120_451422073
GooMenu+
27
quickapp_hover
macicon120_419823161
AnyToDMG
quickapp_hover
macicon120_413756578
Mixxx
quickapp_hover
macicon120_402508085
Comic Life 2
quickapp_hover
macicon120_404243625
SketchBook Express

Le ultime Applicazioni aggiornate!

I Partner Esclusivi di iSpazio