In Evidenza
Il Contest del giorno su iSpazioMac
Contest
macicon120_502305145
Vinci 5 copie di Cultura Generale con iSpazioMac!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Tim Cook: ecco perché Windows 8 non sarà un OS vincente



Durante la recente conferenza di Apple in cui sono annunciati gli ultimi risultati fiscali (che, tra le altre cose, hanno causato un improvviso rialzo delle azioni Apple), Tim Cook ha avuto modo di rilasciare alla stampa il suo punto di vista nei confronti della strategia intrapresa da Microsoft per il futuro, con riguardo particolare al nuovo sistema operativo Windows 8.

Secondo Cook, il nuovo Windows 8 ha un problema strutturale. Davanti alle domande dei giornalisti, curiosi di conoscere il punto di vista del CEO di Apple sulla futura unificazione del sistema operativo di Microsoft, Cook ha avuto modo di definire il prodotto finale come “una unione tra un tostapane e un frigorifero“, ovvero un compromesso “né carne né pesce” che potrebbe portare soltanto confusione all’utenza finale.

Cook giustifica la sua dichiarazione facendo capire che il mondo dei desktop/notebook dovrebbe e deve essere diverso da quello dei tablets, per non compromettere l’uso di entrambi i mondi.

Ciò che ci ha particolarmente interessato non è la dichiarazione in sé, ma i risvolti di tale pensiero. Abbiamo parlato tanto di una possibile futura unificazione di OS X e iOS, ma a quanto pare Cook vuole seguire la strada tradizionale: offrire due prodotti distinti e sviluppati in maniera curata, mirata al dispositivo finale.

È pur vero che con le ultime versioni di OS X siamo davanti a sempre più elementi derivanti da iOS (ad esempio, il centro notifiche, in Mountain Lion), ma pensiamo che questi non vadano identificati come “un tentativo di unificazione”, ma un modo per portare quanto c’è di buono da un sistema all’altro, senza banalizzare l’esperienza di uso né compromettere un utilizzo professionale, poiché si tratta semplicemente di “aggiunte” piacevoli ad un sistema operativo di base ottimo quale è OS X.

1,887 visite


19 Commenti

  1. Tim Cook mi ha proprio strappato le parole di bocca. Guarda caso l’altro giorno, parlando con un mio amico, dicevo proprio che questo nuovo windows confonderà le idee alla gente, perché è troppo caratterizzato sul sistema mobile. Io penso che microsoft, a furia di copiare, non abbia capito un cavolo e per una volta, pensando di voler realizzare qualcosa di innovativo e tutto suo, non si sta rendendo conto che è la strategia sbagliata…

    Thumb up 11 Thumb down 3

  2. “Cook giustifica la sua dichiarazione facendo capire che il mondo dei desktop/notebook dovrebbe e deve essere diverso da quello dei tablets, per non compromettere l’uso di entrambi i mondi.”

    Speriamo che se ne ricordino alla Apple con i nuovi OSX… ok lauchpad, ok centro notifiche… ma basta… non voglio un’interfaccia touch da usare con mouse e tastiera come sta succedendo son Windows 8!

    Thumb up 1 Thumb down 0

    • bhaa finora tutte le evoluzioni di lion e montan lion dimostrano il contrario di quello che dice cook,a apple in primis interessa uniformare il sistema come le app del applestore,in modo tale che se non lo scarichi dal loro store non si riuscirà a installare nulla di terze parti,li esce la fabbrica mangia soldi di cook..ora disprezza win8 ma lanchpad é la stessa menata,che non faccia l indiano

      Thumb up 0 Thumb down 1

      • Beh, ma il discorso è diverso: stando a queste dichiarazioni, ci sarà sempre un OS per i Mac e uno per gli iDevices, non si arriverà mai all’unificazione completa, al massimo i due sistemi si passeranno gli elementi “buoni” tra di loro. E come ho avuto modo di scrivere, meglio un sistema buono e facile che soltanto buono. E se ci pensi, da Leopard nulla è stato tolto, soltanto piacevoli aggiunte.

        PS: sono l’unico che si è abituato a lanciare le applicazioni dal launchpad? Dopo un iniziale scetticismo, lo trovo un metodo decisamente più comodo!

      • non dico che sia scomodo,lo trovo superfluo,se ho già i programmi preferiti sulla dock perché dev aprire launchpad?ma io interpreto questo avvicinamento a iOS di osx dal punto di vista del restringere i programmi di terze parti,quindi un blindamento totale,se non é approvato da app store mac non si potrà installare,questo é il mio cupo futuro che immagino

        Thumb up 0 Thumb down 0

      • @Seppio

        La funzione launchpad, utilizzando il MagicTrackpad, ed avendo i programmi a tutto schermo è utile, comodo e veloce… dipendo un utente come vuole lavorare… Apple da questo SO sembra voglia far decidere all’utente come vuole interagire con il system, non precludendogli nulla… probabilmente non nascondi mail il dock, non hai un trackpad e lavori con le App a finestra… tutto qui, non è superfluo solo perché un utente non lo usa…

        Thumb up 0 Thumb down 0

    • La via di Microsoft è unificare i sistemi (ottima cosa) purchè rimangano adatti al dispositivo in uso (tra tablet e netbook, la differenza è poca!).
      La via di Apple è Rendere tutti i display retina unificando i sistemi un po’ alla volta, così da giustificare aggiornamenti da 25 euro ogni anno.
      Credo che Cook volesse semplicemente dire che alla Microsoft non hanno le idee chiare su come si facciano i soldi!
      battute a parte, l’utente di Apple è sempre stato il creativo, Microsoft sta prendendo la strada delle famiglie…

      Thumb up 0 Thumb down 0

      • dai siamo realisti e maliziosi,microsoft come android attingono le idee da quello che ipotizzano apple ha in cantiere,solo che lo fanno in tempi minori e a costi minori(e con risultati a volte scadenti)quindi é facile aver un quadro d’insieme di cosa ci aspetta tra qualche anno con osx

        Thumb up 1 Thumb down 0

  3. Tim ha ragione! In effetti è una cosa che penso da un pò, soprattutto quando vengono pubblicate notizie sui brevetti per i mac touch.. a mio avviso sono delle assurdità inaudite, infatti una cosa o è pensata per il touch oppure è pensata per il mouse, quindi tutti quegli ibridi tipo hp touchdesk (o come si chiama) sono delle cose obrobriose. Io credo che il paradigma mouse-tastiera restarà inalterato per un bel pò (almeno fino a quando non passeremo ad una cosa tipo Iron Man) e resterà ben distinto dalle interfacce touch. La microsoft non ha capito niente come al solito :)

    Thumb up 2 Thumb down 0

    • D’accordo…banalizzando un pochino: Tim esci dalla cucina vai nel laboratorio di Jony e tira fuori dalla cassaforte il Mac Pro con il nuovo design…occhio che sono qui che ti aspetto con la pistola laser e la pistola termica…se non ti sbrighi !!!

      Thumb up 1 Thumb down 5

  4. forse cook non ha capito cosa manca su un tablet, se windows non capiasse iOS ma guarderebbe dritto la sua strada, creando un tablet notebook, ovvero snellire l’hardaware di un notebook, offrire la possibilità dell’interfaccia windows e offrire il multitasking ovvero lasciare aperto le varie app non come succede su android e iOS, ma come su windows che nonostante non si stia lavorando su quella app continua a lavorare, non eliminando la barra di windows, offrire un office completo, un web browser senza il flash player, una compatibilità completa delle stampanti in rete e rendere quanto più vicino è possibile un tablet ad un notebook, ovviamente avrà un costo hardware perchè i SO dei tablet sono adattati e light, mentre quello che occorre a tutti un tablet con windows 7 e quindi occorre ram e cpu prestanti per poter assolvere questo compito, così potrà dare un colpo al mercato tablet mondiale, ovviamente senza tralasciare dimensione spessore peso e materiale impiegato, e un rapporto qualità/prezzo da attirare clienti, questo è un tablet che servirebbe in azienda, visto che le varie app non sono a pieno utili chi lavora in azienda e si sposta nel mondo, ovviamente anche ai produttori di notebook questo non conviene visto che perderebbero fette di mercato che li porterebbe al fallimento, ma un tablet/notebook windows, sarebbe il compromesso tra peso e utilità

    Thumb up 1 Thumb down 1

    • con flash player, e che se collegato al pc ci si possa passare i file

      Thumb up 0 Thumb down 0

    • “se windows non capiasse iOS ma guarderebbe” e poi pretendi che io legga tutta quella pappardella??

      Thumb up 1 Thumb down 0

    • Ok, non ho capito niente! Ora potresti riscriverlo in ITALIANO?

      Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Tim… risparmiati queste perle di saggezza, vedremo a fine anno!
    io tra un mezzo computer come l’iPad e un tablet completo con windows 8 preferisco decisamente il secondo.
    poi certo, l’utenza base può restare con l’iPad visto che è di moda.

    Thumb up 0 Thumb down 9

    • Su un portatile non ci leggi gli ebook.
      Su un portatile non ci guardi le riviste in abbonamento o i giornali.
      Su un portatile non ricevi le news in automatico senza andartele a cercare.
      Su un portatile le mail le devi andare a scaricare.
      Consuma di più ed è più scomodo in viaggio.
      Un tablet non è un portatile, sono due concetti differenti. La Microsoft vuole unificarlo e sulla carta sarebbe una buona cosa… se l’utente non fosse ignorante… la maggior parte non capirà il SO di Microsoft… voglio vedere usare metro su un Pc con mouse e tastiera… e “l’interfaccia di Windows” con un touch…

      Thumb up 0 Thumb down 0

  6. Secondo me Tim Cook non ha capito un ca**o di cosa sta facendo Microsoft -.-”

    Thumb up 0 Thumb down 9

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per Mac!
quickapp_hover
Icon2.175x175-75
RecordMe
3
quickapp_hover
macicon120_451422073
GooMenu+
27
quickapp_hover
macicon120_419823161
AnyToDMG
quickapp_hover
macicon120_413756578
Mixxx
quickapp_hover
macicon120_402508085
Comic Life 2
quickapp_hover
macicon120_404243625
SketchBook Express

Le ultime Applicazioni aggiornate!

I Partner Esclusivi di iSpazio